6 cose da sapere sul 5xmille

Dal 2006, lo Stato italiano permette ai cittadini di fare una scelta nella loro dichiarazione dei redditi, indicando quali enti sovvenzionare con una quota della propria Irpef (equivalente appunto al 5×1000).